Salento: cultura e bellezze paesaggistiche

Relax e divertimento
Il Salento è una delle zone del Mediterraneo dove il rapporto secolare tra oriente e occidente è ancor oggi più evidente. Tra bellezze paesaggistiche e bellezze naturali, il territorio è una location ideale per trascorrere vacanze sia all’insegna del relax che del divertimento. La zona è ricca di spiagge caratterizzate da sabbia finissima e da un mare cristallino ma anche di numerosi locali, discoteche, sagre ed eventi artistici e culturali di differente tipologia. Tra questi, particolare importanza riveste la Notte della Taranta, una manifestazione conosciuta a livello internazionale che ospita canti e danze tipiche, tra cui risalta la celebre pizzica salentina.
La penisola racchiusa tra due mari
Il Salento, racchiuso tra due mari e caratterizzato dalla presenza di imponenti e secolari ulivi, offre veri e propri spettacoli naturali. Visitando Porto Cesareo, Torre dell’Orso, Porto Selvaggio, Gallipoli, Pescoluse, Otranto e Santa Maria di Leuca i turisti vivranno un’immersione tra paesaggi mozzafiato, con calette, sabbia finissima e scogliere a picco sul mare.
La ricchezza del paesaggio e i diversi influssi culturali sono alla basse della variegata e gustosa tradizione enogastronomica locale. Tra scapece, ciciri e tria, rape ‘nfucate, zuppe di pesce freschissimo, pasticciotti e vino di qualità eccellente, come Negramaro, Primitivo e Malvasia Nera, la terra salentina è la destinazione ideale per gli amanti del buon cibo e della buona cucina.
Cultura e bellezze artistiche
Ricco di città d’arte, custodi di una storia secolare, il Salento offre ai propri visitatori un gran numero di luoghi di interesse storico, artistico e archeologico. Imperdibile una visita alla splendida città di Lecce, definita, per la sua architettura, la “Firenze del Barocco”. Al suo interno, il preponderante stile barocco seicentesco si mescola alle antiche testimonianze messapiche e romane, in un mix di bellezze storiche e archeologiche davvero unico. Degni di particolare interesse sono inoltre i paesini della cosiddetta “Grecìa salentina”, come Melpignano, Sternatia, Martano, Zollino e Corigliano d’Otranto, testimonianza della presenza greca sia in epoca antica che durante il successivo periodo bizantino. Una passeggiata nei bellissimi centri storici che contraddistinguono tali comuni offre un’atmosfera magica e accogliente, fuori dal tempo.

Lascia un commento