Il capo di S.Maria di Leuca

Il “Capo di Leuca” non è solo affascinante per la sua storia, per le leggende o le tradizioni,  ma soprattutto per il suo mare e le sue rive per passare delle belle vacanze al mare in puglia. Solo chi non ha mai visitato questi luoghi non sa che il “Capo” è forse uno dei pochi posti al mondo in grado di mettere tutti d’accordo. Infatti a pochi chilometri da una costa possono trovare alte scogliere, a volte impraticabili per i non esperti, che scendono a picco sul mare Adriatico ad ovest dove piccole spiagge si alternano a scogli bassi o anche di grandi dimensioni e tratti di spiaggia di sabbia di colore giallo dorato.

Si trova a S.Maria di Leuca una delle maggiori spiagge della Puglia salentina dove fare le vacanze al mare in puglia. Tutta la costa è resa ancora più interessante, in tutta la sua bellezza, per la presenza di numerose grotte carsiche, una trentina, a cui la fantasia e l’immaginazione umana hanno attribuito nomi piuttosto singolari. In generale, per meglio ammirare la loro bellezza e varietà di colori assunti dall’ acqua, è meglio visitare le grotte situate ad est con la luce del mattino e quelle ad ovest nel pomeriggio perché le rifrazioni di luce sono molto più intense e suggestive.

Ci sono varie grotte, tra cui la Grotta del Presepe così chiamata per la sua somiglianza con la scena biblica ed è formata da una serie di archi bassi che può essere superata solo quando il mare è calmo.

Grotta delle tre porte è costituita da tre grandi aperture che suggeriscono una enorme cavità. Sulla parete nord della stanza interna c’è una galleria che termina dopo circa 30 m in una grande camera con stalattiti e stalagmiti. All’interno , in una grotta chiamata la Grotta del Bambino, è stato trovato un molare superiore sinistro di un bambino di circa 10 anni risalente all’età di Neanderthal. Nella galleria sono stati trovati anche resti di rinoceronte, elefante antico e cervi.

Per le vacanze al mare in puglia questo è di certo uno dei posti più caratteristici da visitare.

Lascia un commento